contadores de paginas web Saltar al contenido

DARPA sta sviluppando software “live” che non è mai obsoleto

DARPA sta sviluppando software "live" che non è mai obsoleto

L’agenzia di difesa avanzata dei progetti di ricerca (DARPA) degli Stati Uniti sta lavorando a una tipologia di software non obsoleta. È l’organizzazione stessa che afferma che il programma sarebbe in grado di funzionare per un secolo in modo sicuro e affidabile.

L’obiettivo è eliminare tutti i problemi relativi agli aggiornamenti software, che possono variare dal momento dello sviluppo dell’aggiornamento, al mancato supporto di più macchine.

Il programma di ricerca BRASS, come è noto, impiegherà quattro anni per scoprire i “fondamenti computazionali” e i requisiti a livello di algoritmi per creare software che rimanga “robusto” e “funzionale” anche dopo cento anni di ricerca. uso.

Ma come intende DARPA creare software centenario? La creazione di un programma in grado di adattarsi dinamicamente ai cambiamenti nelle risorse da cui dipende direttamente e in base all’ambiente in cui opera, spiega l’entità in una dichiarazione.

Ciò significa che il software sviluppato avrebbe la capacità di comprendere alcuni parametri del suo utilizzo e di adattare le sue funzionalità a tali requisiti o tendenze. Sarebbe quindi qualcosa di simile al software “live”, software che si adatta all’ambiente.

“La mancata risposta ai cambiamenti può comportare sistemi tecnicamente inferiori e potenzialmente vulnerabili”, afferma uno degli elementi collegati al programma BRASS, Suresh Jagannathan, in un comunicato stampa.

Oltre a semplificare il processo di manutenzione del software, DARPA spera che questa nuova metodologia possa contribuire a una riduzione delle spese relative al programma.

L’agenzia di difesa americana sta anche lavorando a un’alternativa al sistema di localizzazione GPS.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico