contadores de paginas web Saltar al contenido

Dati di milioni di utenti rubati negli Stati Uniti

Il progetto di legge esamina il trattamento dei dati personali

È stato identificato un attacco informatico che si ritiene sia uno dei più grandi nella storia degli Stati Uniti, anche se la società vittima del problema non ha divulgato le informazioni necessarie per comprendere la portata del problema.

Si stima che Epsilon, una società di servizi di marketing digitale, fosse la porta d’accesso a un hacker, che era in grado di accedere ai propri sistemi e accedere ai dati di milioni di utenti di servizi forniti dalle loro organizzazioni client.

La società non rivela dettagli sui nomi dei clienti presi di mira dal problema, né numeri che consentano di valutare la portata dell’attacco, perché la questione è sotto inchiesta della polizia. Tuttavia, diverse organizzazioni client di Epsilon hanno già iniziato a mettere in guardia i propri clienti, dando un’idea del volume di dati che sono stati esposti a seguito dell’attacco.

Per valutare in base alle prime informazioni, non vi sono dati relativi a carte di credito o altri dati critici degli utenti coinvolti, ma soprattutto nomi ed e-mail.

Citigroup è stata una delle organizzazioni per avvisare i clienti del problema e per rafforzare gli avvertimenti riguardanti la cura da prendere quando si ricevono messaggi contenenti collegamenti da seguire o file da aprire, da indirizzi sconosciuti.

Nell’elenco delle aziende che lavorano con Epsilon e che sono anche colpite dall’attacco, vi sono TiVo, una società di carte di credito (Capital One Financial Corp) o il College Board, un’organizzazione che rappresenta 5.900 scuole nordamericane e che mantiene collegamenti con sette milioni di studenti, tra le altre organizzazioni. Molti hanno già confermato il problema, fornendo i dettagli disponibili.

Si ricorda che il caso più grave del furto di dati digitali nella storia degli Stati Uniti ha avuto Albert Gonzalez come protagonista principale, che è riuscito ad avere accesso ai dati da oltre 40 milioni di carte di credito. Alla fine fu catturato, processato e condannato a 20 anni di prigione.

Epsilon fornisce servizi di marketing online e invia in media 40 miliardi di e-mail all’anno con pubblicità e offerte a coloro che si registrano sul suo sito Web, o a coloro che accettano di ricevere informazioni e proposte commerciali, quando fanno acquisti su siti Web commerciali elettronico.