contadores de paginas web Saltar al contenido

“Entroikado” si aggiudica il voto per Word of the Year 2012

"Entroikado" si aggiudica il voto per Word of the Year 2012

Il neologismo “entroikado” ha vinto il voto online per Word of the Year 2012. Il termine ha incontrato la preferenza del 32% degli elettori e ha avuto il doppio dei voti della parola che è arrivata al secondo posto: “disoccupazione”.

Entrambe le parole sono collegate alla situazione economica meno favorevole che il Portogallo ha vissuto nel 2012 e che è stata in parte dovuta agli impegni stabiliti tra il governo e la Troika. Anche senza essere incluso nel dizionario, che non rende “entroikado” una parola, il neologismo ha finito per raccogliere le preferenze degli utenti di Internet.

Sul sito web dell’iniziativa si può leggere che la parola vincente, che ora appare nel dizionario online di Porto Editora, è “un eccellente esempio della produttività della lingua portoghese: l’aggiunta di un nuovo elemento a sinistra e un altro a destra di” troika “è nata una nuova parola”.

Al terzo posto c’era la parola “solidarietà” (12%), seguita dai termini “bosão” (11%), “dimostrazione” (9%), “tagli” (8%) e tasse (4%). “Refundar” anche con il 4%, “democrazia” con il 3% e “TSU” con il 2%, chiudono l’elenco delle parole che hanno segnato l’anno 2012.

Le parole sono state scelte da un team del Dipartimento di dizionari di Porto Editora, un’entità che promuove il voto per la Parola dell’anno dal 2009. Nel 2011 il termine “austerità” è stato scelto come parola dell’anno.

Per curiosità, nel 2012 gli americani hanno scelto il formato “GIF” come parola dell’anno, in gran parte a causa della ricomparsa e del successo che questo tipo di immagini ha avuto negli ultimi mesi.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico