contadores de paginas web Saltar al contenido

IBM vuole portare Java Virtual Machine sul cloud

IBM vuole portare Java Virtual Machine sul cloud

Le informazioni sono state avanzate da Jan Rellermeyer, un ricercatore di IBM Research, che stava parlando a una conferenza di automazione ad Austin, in Texas. L’idea è quella di creare la possibilità di sfruttare lo strumento negli ambienti cloud, creando un’offerta di servizio dinamica.

Sarebbe un modo per garantire una “esperienza di piattaforma continua” tra applicazioni basate su JVM, in esecuzione su dispositivi mobili e nel cloud.

Secondo il funzionario, se l’indagine ha esito positivo, Java potrebbe diventare il sistema operativo del futuro, sia per i sistemi integrati che per il cloud.

Il lavoro di Big Blue esplora i modi per ridimensionare la JVM dal punto di vista di Platforms as a Service, un processo che, secondo il funzionario, potrebbe essere ancora lungo, riporta il Network World.

Java Virtual Machine è un programma open source sviluppato da Sun che consente di caricare ed eseguire applicazioni Java in esecuzione su qualsiasi software o hardware con una versione JVM installata.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico