contadores de paginas web Saltar al contenido

Motorola e Huawei risolvono le controversie al di fuori della giustizia

Motorola e Huawei risolvono le controversie al di fuori della giustizia

Motorola e Huawei hanno annunciato di aver raggiunto un accordo che risolve tutte le controversie in sospeso tra i due produttori. Dopo oltre un decennio di collaborazione, la società cinese ha citato in giudizio il Nord America, a seguito della vendita delle attività di rete del partner, a Nokia Siemens Networks.

Nell’accusa, Huawei ha affermato che la transazione avrebbe posto segreti concorrenti del produttore cinese nelle mani del concorrente Nokia Siemens Networks, che negli ultimi anni ha sviluppato la tecnologia di rete per Motorola, che ha commercializzato con il proprio marchio.

A seguito della causa, il tribunale ha impedito a Motorola di trasferire informazioni riservate a Nokia Siemens, fino a quando le due società non hanno risolto la controversia in un tribunale arbitrale.

Ieri le società hanno informato che il processo non proseguirà da quando i tre hanno concluso un accordo. In base a questo accordo, Motorola applicherà gli accordi commerciali conclusi con Huawei a Nokia Siemens Networks, che pagherà una licenza per l’uso della tecnologia.

Tuttavia, Nokia Siemens Networks e Motorola hanno anche annunciato ieri che il valore finale del trasferimento dell’unità di rete Motorola alla joint venture Nokia e Siemens avrà un prezzo finale di 975 milioni di dollari, inferiore all’1,2 inizialmente previsti miliardi di dollari.

Si ricorda inoltre che la chiusura dell’accordo rimane condizionata dal ritardo nell’approvazione dell’autorità di regolamentazione cinese.