contadores de paginas web Saltar al contenido

Nel 2019 saranno venduti più giochi in formato fisico che in digitale

Nel 2019 saranno venduti più giochi in formato fisico che in digitale

Se sei un giocatore, rispondi rapidamente a questa domanda: preferiresti pagare 60 euro per un gioco in formato fisico o digitale? Se hai risposto al formato fisico, sappi che non sei un nostalgico o qualcuno che nega l’innovazione: fai parte di una frazione molto più ampia di lettori che non sono disposti a far morire i dischi nel settore dei giochi.

Secondo i dati divulgati dalla società di consulenza PriceWaterHouse Cooper (PwC) e citati da Cnet, entro la fine dell’anno le vendite di videogiochi in formato fisico raggiungeranno i 19,5 miliardi di dollari su console. I giochi in formato digitale raggiungeranno $ 5,6 miliardi di entrate.

E per coloro che affermano che questo scenario cambierà in modo significativo, PwC ha previsioni per il 2019: $ 18,9 miliardi spesi per giochi in formato fisico e $ 12,9 milioni per giochi in formato digitale.

Sebbene vi sia una chiara crescita nel formato digitale, la verità è che il formato fisico ha visto solo una riduzione del 3% del volume delle vendite nei prossimi quattro anni.

E ci sono due ragioni principali che aiutano a giustificare questo scenario “non evolutivo”: i giochi attuali occupano grandi quantità di spazio sulle unità di archiviazione, mentre i giochi “di fascia alta” attualmente occupano più di 50 GB di spazio; e il fatto che il formato fisico consente ai videogiochi di essere presi in prestito e rivenduti.

Questa è una domanda a cui le grandi aziende – Sony, Nintendo e Microsoft – non sono ancora state in grado di rispondere efficacemente nelle loro strategie digitali. Ed è stato anche un caso che “ha perseguitato” il lancio delle console di nuova generazione poiché si vociferava che i sistemi di gioco avrebbero richiesto una connessione costante a Internet per convalidare la copia del gioco che ogni utente avrebbe.

Le controversie hanno comportato che il piano non è progredito su Xbox One o PlayStation 4.

Per capire l’idea, basta visitare OLX e CustoJusto, due siti di annunci portoghesi, e notare che solo per la regione di Lisbona, ci sono migliaia di annunci pubblicitari relativi alla vendita di videogiochi in formato fisico.

In un momento in cui i portoghesi aspirano a un servizio come Netflix e stanno già dominando applicazioni come Spotify nella musica, sembra che nei videogiochi il digitale sia il benvenuto, ma il formato fisico continuerà ad essere il re e il signore per i prossimi anni.