contadores de paginas web Saltar al contenido

Un milione di contribuenti ha già presentato IRS online

Il termine per la consegna dell'IRS termina oggi

Circa un milione di contribuenti ha già presentato le proprie dichiarazioni fiscali su Internet, poiché il periodo legale per farlo è iniziato il 1 aprile. I dati provengono dal Ministero delle finanze, che, entro la fine del mese, prevede di ricevere un milione e mezzo di dichiarazioni supplementari lungo la stessa rotta.

Il periodo di deposito online delle dichiarazioni dei redditi, attualmente in corso, è rivolto ai contribuenti che nel corso del 2010 hanno avuto solo entrate derivanti da lavoro dipendente o pensioni.

Il termine di consegna coincide con il mese di aprile di quest’anno per la prima volta, poiché fino allo scorso anno la consegna online delle dichiarazioni della prima fase era possibile già da marzo e fino a metà aprile.

Nella nota pubblicata oggi dal Ministero delle finanze, in cui viene effettuata una prima valutazione delle dichiarazioni, i contribuenti sono avvisati delle scadenze in vigore e, le autorità fiscali chiedono, che i contribuenti non mantengano il rispetto di questo obbligo per gli “ultimi giorni del termine, al fine di evitare l’insorgere di eventuali vincoli derivanti da picchi anomali di afflusso sul Portale finanziario “.

La presentazione delle dichiarazioni dei redditi per la seconda fase – per i contribuenti con altri tipi di reddito – inizia su Internet il 1 ° maggio e dura fino al 31 di quel mese.

In entrambe le fasi, i clienti che scelgono Internet per inviare il proprio IRS hanno diritto a un rimborso anticipato (se applicabile), fino a 20 giorni dopo la presentazione della dichiarazione.